Navigazione
Home
In edicola
Il giornale
Archivio storico
Spazio giovani
Eventi
Links
Contattaci
Cerca

I vostri articoli
Le vostre foto

Forum
spacer
25° anniversario

Hanno scritto del 25° anniversario de La Vedetta
spacer
Video di Licata
entra
spacer
Licata
Il comune
Lo stemma
Gemellaggi
Centro storico
Storia di Licata
Monumenti celebrativi
spacer
Le foto storiche
entra
spacer
Itinerario turistico
I castelli
Le torri
Chiese e conventi
Le feste religiose
Urna di Sant'Angelo
La civiltà Rupestre
Museo archeologico
Luoghi archeologici
Architettura civile

Ernesto Basile
Salvatore Gregorietti
spacer
Le stampe antiche
entra
spacer
Foto & Stampe
Foto di Licata
Foto storiche
Stampe antiche
Licata tra Gela e...
Scavi di via S.Maria
Lo sbarco Usa a Licata
Giornalisti di guerra
spacer
Links
Franco Galia
spacer
Rosa Balistreri
entra
spacer
Istituzioni
Comune di Licata
Provincia di Agrigento
Regione Siciliana
spacer
Bed & Breakfast
Montesole Holiday

Dimora S.Girolamo

Hotel Villa Giuliana
spacer
Pubblicazioni
spacer
Il centro storico
ingrandisci
spacer
Shoutbox
Devi loggarti per scrivere un messaggio

Non sono stati scritti messaggi
spacer
Vedi Discussione
La Vedetta Online.it - Il mensile di Licata | | Licata
Autore Ai licatesi scappati
lorenzo sciascia
Membro

Messaggi: 99
Provenienza: Toscana
Iscritto: 22.10.07
Scritto il 13-04-2009 19:37
Uno dei più belli film italiani degli ultimi anni "Mediterraneo" di G. Salvatores nella didascalia finale recita "Dedicato a quelli che fuggono". Il verbo indica un senso poetico del fuggire, dello scappare, un senso romantico, non dettato da un sentimento di necessità da di ricerca di tranquillità interiore.
Non è sicuramente questo il senso citato dal Signor Picone di TV Alfa nel suo delirio contro Il Prof. Calogero Carità, coinvolgento tutti i Licatesi emigrati, sono uno di questi. Riporto quanto detto da Picone: "Uno dei soliti Licatesi che è andato al Nord in cerca di lavoro perché non si è potuto attestare non ha potuto lavorare nella propria terra non è riuscito a trovare le condizioni per potersi affermare nella propria terra e quindi è dovuto scappare al nord.". Credeyemi, raramente mi sono sentito così offeso. Speriamo che anche lui non debba scappare da Licata, il nostro paese è terra ospitale, anche troppo.
Invia Messaggio Privato
Autore RE: Ai licatesi scappati
salva
Membro

Messaggi: 49
Iscritto: 17.01.08
Scritto il 17-04-2009 20:44
Ai licatesi scappati
ciao a tutti, sono dacordo con Lorenzo per l'offesa senza limiti nei confronti di noi immigrati il nostro spirito siciliano e licatese ci porta ad essere dei cittadini molto ospitali dove l'ospite e considerato sacro
sono stato a licata per le feste ed ho sentito parlare della discordia tra tele alfa e Carita penso che la tv sia schierata tutta da una parte senza guardare in faccia nessuno solo quello che gli interessa , al sig. picone vorrei dire cosa ne sa lui di noi cittadini licatesi che siamo andati via non per piacere ma per bisogno , dove la nostra citta' e principalmente l'amministrazione non ha mai fatto niente sia per noi che per i licatesi vendendosi ai cugini agrigentini non per pochi soldi ma regandosi e subendo di tutto da loro, sui deplian delle compagnie aeree trovate in questi giornila fiera dei vini agrigentini c'e' ne sono di tutte le parti della provincia chi manca??? manca licata viene citata solo grazie al ristorante Madia. Prima di criticare gli emigranti che portano alto il nome di licata al nord il sig picone dovrebbe mettersi la mano sulla coscienzae pensare un attimino alle persone che hanno lasciato casa famiglie amicie ricordi e cuore a licata siamo sempre orgogliosi di essere LICATESI.smileysmileysmileysmileysmileysmileysmiley
Invia Messaggio Privato
Autore RE: LA CONTRADDIZIONE
Alessandro Marino
Membro

Messaggi: 19
Iscritto: 26.02.09
Scritto il 18-04-2009 07:13
C'è comunque già una contraddizione evidente in quel che dice il signor picone, perchè evidentemente anche lui nel suo paese non ha avuto fortuna ed è venuto ad "arricchire" Licata. Probabilmente prima di parlare non ha riflettuto su questo fatto.
Invia Messaggio Privato
Autore RE: Ai licatesi scappati
donsisto
Membro

Messaggi: 1
Iscritto: 28.02.08
Scritto il 21-12-2011 10:43
non so chi sia questo picono non so di cosa parla
sono anche io immigrato ma non per mia volonta i miei genitori sono emigrati nel 68 io nato il 61 posso dire di essere stato fortunato non per aver lasciato la nostra bella citta di licata , ma perche mio padre non ha diviso la famiglia come tanti altri . adesso sono padre di tre figli che sono nati qui in germania ed anke loro sono orgogliosi del nostro paese quindi signor picone vada araccontare queste cose da un altra parte oppure se non mi sbaglio un certo picone da noi a licata costruiva forni di pietra perche non prova con quello

ps:
un saluto a tutti i licatesi si quelli rimasti a licata che aquelli che licata la guardano solo in cartolina
Invia Messaggio Privato
Vai al Forum:
Login
Nome Utente

Password



Non sei ancora un membro?
Clicca qui per registrarti.

Dimenticata la password?
Richiedine una nuova qui.
spacer
Acquista on-line
Novità
Abbonamenti
Pubblicazioni
spacer
In edicola

in edicola
abbonamenti
archivio storico
spacer
La storia di Licata
entra
spacer
Lo sbarco Usa
entra
spacer
Giornalisti di guerra
entra
spacer
Locandina
spacer
Foto di Licata
entra
spacer
Religiosi
Sant'Angelo
San Girolamo
Chiesa Madre
Ass. Pro Sant'Angelo
spacer
Scavi monte S.Angelo
entra
spacer
Facebook

Seguici su Facebook
spacer
Utenti Online
Ospiti Online: 1
Nessun Membro Online

Membri Registrati: 199
Membri Non Attivati: 14
Ultimo Membro: xushengda0531
spacer